paesaggi_irpini
FOTO DEL GIORNO
- Domenica, 12 Febbraio 2023
Atripalda - Specus Martyrum 206 visualizzazioni
DATA 12 Febbraio 2023
ORA 17:00
 
PUBBLICATO da @giuseppe_concordia
VIA Instagram
 

LUOGO Specus Martyrum
COMUNE Atripalda




Lo Specus Martyrum, una vera e propria catacomba paleocristiana, viene a sorgere nel corso dei secoli sulla grotta di una villa gentilizia dove trovò sepoltura il primo Martire di Abellinum, Sant'Ippolisto.
Nello stesso luogo vennero sepolti i 20 Santi Martiri, tra cui San Sabino e San Romolo, che tra il 304 e il 313, anno dell’ editto di Costantino, suggellarono col sangue la loro testimonianza cristiana. In seguito molti cristiani chiedevano di essere sepolti vicino ai Santi Martiri.
Il nucleo più antico è costituito dall'ipogeo con gli scolatoi che tra il VI-VII sec. venne ad assumere l'aspetto di una piccola basilica ad unica navata con un abside finale. Solo nel 1629 la Cripta assume l'aspetto odierno, infatti all'epoca viene arricchita con stucchi e pitture e con colonnine tortili.
Proseguendo la visita all’interno della cripta, una piccola porticina porta ad un ambiente in cui vi sono gli “scolatoi”, sedili su cui venivano posti i martiri cristiani prima della sepoltura lasciandoli decomporre ed essiccare.
Tali posti a sedere disponevano di un accessorio detto cantarelle che consisteva in un vaso che serviva a raccogliere i liquidi che fuoriuscivano dai cadaveri.
Per accelerare tale processo un professionista del settore aveva il compito di praticare dei fori sul cadavere (da qui schiattamorto)

FOTO PRECEDENTE
«

VALLESACCARDA
FOTO SUCCESSIVA
Centro storico
MORRA DE SANCTIS
»
Altre foto di
ATRIPALDA
» vedi tutte